sabato 21 dicembre 2013

#15: Mud

Se vedeste che sorriso sardonico ho in questo momento stampato sul mio faccino da schiaffi vi terreste sicuramente alla larga da questa one shot....okay insomma la premessa "sfuga utenti prudenti" lo fatta, se così si può dire, poi i più impavidi continueranno ovviamente a leggere spinti dalla mia provocazione. 
Che poi di tanto spaventoso in realtà non c'è nulla in questa shot, più che altro diciamo che l'argomento trattato potrebbe indignare i più, lasciare un pò interdetti alcuni, ed entusiasmare pochi, in quanto sì, d'amore si parla, ed anzi di un'amore fra studentessa e professore che in genere fa urlare le lettrici shoujo addicted,  ma fidatevi, se è con quella disposizione d'animo che iniziate a leggere scordatevi di trovare la solita storiella di lei che si innamora perdutamente del prof. che all'inizio fa l'uomo responsabile e la respinge ma alla fine cede travolto dalla passione...uhm, beh forse non è poi così sbagliata quest'affermazione.
Okay proviamo anche a prenderla da un'altro verso: l'amore spesso viene idealizzato, specie nella testa di noi donne, ma con il termine amore in realtà non si intende un sentimento stereotipato ed sentito allo stesso modo da ogni essere vivente, insomma l'amore ha mille sfaccettature, ed ognuno porta all'altro il "suo" amore, il "suo" cuore. Una cosa è certa, con il proprio amore ci si offre nudi ed inermi all'altro, per cui richiede davvero un passo di grande coraggio quello di amare sinceramente un altro essere vivente, poi il modo, il veicolo con cui si convogliano i propri sentimenti all'altro è a mio avviso irrilevante, sempre amore resta. 
Fatta questa considerazione quello che posso dire è che amo molto quest'autrice e prevedo nel prossimo futuro di fare quanto più possibile di suo, perchè YAMASHITA Tomoko è davvero fantastica, è raro trovare letture stimolanti in questo senso, ma la sensei mi ha decisamente colpito; per non parlare dello stile, davvero davvero personale. Poi tenete pure in conto che a me piace da morire provocare, e leggendo questa shot mi sono subito chiesta: " E se la proponessi ai miei lettori? Vorrei proprio leggere le loro reazioni...". Detto fatto, quindi vi invito, ma mi raccomando, CON SINCERITA', a dire la vostra su questa storia breve che oggi vi propongo, io da profana del settore ( insomma, mi sono dovuta documentare in quanto queste pratiche non mi affascinano molto e non ne sapevo granchè) non l'ho trovata particolarmente volgare e nemmeno tanto imbarazzante, ma sono piuttosto tollerante e molto curiosa, per cui potrei capire se alcuni di voi invece ne avessero un'impressione diversa; insomma non traduco per ottenere sempre il consenso di chi legge, ma per confrontarmi e discutere in completa tranquillità con voi, per cui liberi di dire tutto quello che volete, intesi?
Buona lettura ragazzi, grazie come sempre della visita, e buon weekend!

Mud- one shot

15 commenti:

  1. *ç* Premetto che io invece sono documentata sull'argomento (Ahahaha), ma fino ad ora avevo solo letto libri (Le 120 giornate di Sodoma, Uomo lupo, la filosofia nel boudoir, etc Saranno letture strane, ma sempre meglio di Federico Moccia. Ahahahah :P) e visto qualche film, ma non avevo mai letto un manga. Sono cose che mi hanno sempre incuriosita. Quindi ho iniziato a leggere cose sull'argomento. Purtroppo ho la malattia della curiosità. Devo documentarmi su qualsiasi cosa mi incuriosisce un po' più del dovuto. Ahahah! :P Okay, sto sforando!
    Torniamo alla shot! Beh, ti dico che non l'ho trovata per niente volgare, anzi. Devo ammettere che mi sono rivista molto nella protagonista. Anch'io ho attraversato un periodo di "vuoto", alla ricerca di un qualcosa che mi facesse "smuovere" dal di dentro. E devo ammettere che anch'io ogni tanto ho queste fantasie omicide. ò_ò Ahahahahahah! Ok, sono da rinchiudere. Comunque credo non faccia mai male leggere qualcosa di diverso dal solito, anzi, penso sia d'obbligo per riuscire a capire gli altri, il loro modo di vivere le cose e le emozioni. "L'amore è bello perché è vario" (Rivisitazione del momento, ahahah) L'amore è forse la cosa più soggettiva che esiste. Per me ad esempio, non è mai stato come quello degli shoujo, dei film smielati, delle favole. Ho sempre avuto una visione realistica dell'amore. Forse proprio per questo, i miei gusti anche in fatto di manga/libri etc sono un po' fuori dal comune. La mente umana poi è contorta, perciò non tutti desideriamo ed abbiamo bisogno delle stesse cose. Alcuni, come la protagonista, hanno bisogno di emozioni più forti per riuscire a smuovere l'anima, quando invece ad un'altra persona basta un semplice mazzo di fiori. E credo sia bello e perfetto così. E' vero anche che a volte è difficile consegnare il nostro cuore all'altra persona, come la protagonista in questo caso, appunto per queste diversità. Però alla fine, secondo me, basta un po' di sincerità nell'esprimere i propri sentimenti, qualsiasi sia il modo in cui si vogliono esprimere. Lei è stata fantastica alla fine! E la reazione di lui, non me la sarei mai aspettata! Ahahahah! :D
    Poi a volte dietro queste "perversioni" (?) -non mi piace chiamarle così- si nascondono tante altre cose, magari traumi, mancanze etc... Ecco, l'unica pecca che forse ha questa shot, è il non aver spiegato il perché il prof avesse questi bisogni. Però ovviamente in una shot non si possono buttare troppe robe, sennò poi diventa inconcludente se non approfondita per bene. Avrebbe dovuto farci una serie! *^* E' un peccato che alcune storie come questa, siano così corte! T_T Mi piacciono molto i manga che trattano argomenti realistici e crudi, perché sappiamo bene che la vita non è tutta fiori di ciliegio e sensei sdolcinati. Fa bene ogni tanto leggere roba leggere, ma fa bene (forse anche di più) leggere storie di vita vera, che ci aprono la mente! :) Beh, credo si sia capito che questa shot mi è piaciuta molto! E non vedo l'ora di leggere le altre opere di questa autrice! Grandissima come sempre, mia piccola Yuu! Non ne toppi una! Quando vengo a leggere i tuoi progetti neanche mi pongo più la domanda "Mah, chissà se mi piacerà", perché tanto ultimamente ci prendi sempre! Ahahahahah! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ripeto quello che ti ho già detto su Kakao: ti amo!!! Concordo e sottoscrivo ogni tua singola parola ed ammetto che io tutt'ora attraverso questi momenti di vuoto in cui oscillo fra l'apatia e la depressione alla ricerca di qualcosa che mi possa smuovere dentro e farmi sentire viva, poi a volte lo trovo, altre no ma supero comunque il momento e questo ha sicuramente favorito il mio interesse sin dalla prima volta in cui, lo ammetto, molto svogliata e già ipercritica, senza troppe aspettative, mi sono letta questa one shot. Però bisogna considerare anche il fatto che sono una persona a cui non piace esporsi, che magari ama provocare e non essere provocata, quindi ho un pò visto questa shot come un mezzo per raccogliere le reazioni di svariati lettori e rendermi conto di quanto e fin dove sono disposti a tollerare, e i risultati sono stati...wow. Onestamente percepisco come soffocante e falso l'assurdo perbenismo con cui la gente tende e giudicare le relazioni e le scelte sentimentali altrui, insomma che una persona sia omosessuale, che sia un fanatico del sadomaso, che pratichi addirittura bondage, a me non toglie nulla, anzi magari la rende di suo più interessante da scoprire in un certo senso perchè come tu stessa dici, magari sotto si nasconde una spiegazione legata ad una passata esperienza, traumatica o meno, che ha fatto sì che la sua personalità acquisisse una precisa sfumatura. Inoltre come ho scritto nello stesso post, il concetto di amore è davvero molto ampio, non possiamo vivere fossilizzati nella nostra visione ristretta da borghesucci in cui vediamo ancora la donna che si fa corteggiare dall'uomo in quelle love story alla harmony tutte fiorellini e preliminari, questo genere di amore non esiste che nei romanzi, io sfido una qualunque donna sulla faccia della terra a trovarmi un uomo che interpreti l'amore in quel senso ( e se lo fa di certo mente spudoratamente), è una fantasia tutta nostra a sfumature rosa, per carità piacevole e di suo anche a volte confortante, ma secondo me sta tutto solo nella testa di noi donne...non per questo lo shoujo è rivolto ad un pubblico esclusivamente femminile e di una certa fascia di età. Sarebbe interessante valutare e studiare come si sia evoluto il genere in questi ultimi 20 anni, ne avrei eccome di cose da dire, ma rischierei di risultare pesante e lagnosa (cosa molto frequente, son troppo logorroica ;P). Comunque cara la mia sorellina grazie, davvero grazie, sapere che ti è piaciuta e che i nostri punti di vista come spesso ci accade si sono in parte nuovamente sovrapposti mi fa sempre uno strano ma piacevole effetto. Alla prossima, sperando che continui a prenderci con i manga;P

      Elimina
  2. Interessante dai *w*

    RispondiElimina
  3. oddio anche io ho dei pensieri omicidi....sarà indice di qualcosa?! :p storia interessante.. e poi è sempre interessante leggere qualcosa di particolare :) unica pecca il finale o almeno mi sarei aspettata qualche scena in più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cmq grazie come sempre e alla prossimaaaaaaaaa :*

      Elimina
    2. Allora siamo in tre se conti pure Rangiku sopra, che sia una follia collettiva ;P
      Comunque concordo, come ha detto sempre Rangiku sopra, non mi sarebbe dispiaciuto che venisse approfondita la "perversione" del sensei, ma del resto è una one shot, quindi dobbiamo accontentarci purtroppo. Grazie sono contenta che ti sia piaciuta, la mia mitica Pam non mi delude mai!

      Elimina
  4. mmmmm.. no, non mi è piaciuto affatto! Ma grazie lo stesso per il lavoro che fai per noi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Okay, grazie per la sincerità e grazie per aver dato alla shot una possibilità. De gustibus no? E' stato comunque un piacere.

      Elimina
  5. Ok chissà se sono l'unica che mentre leggeva questa storia ogni tanto si è ritrovata a sorridere, sopratutto per le scene dei cuori che uscivano letteralmente dal petto.
    Ah l'apatia è proprio una brutta bestia, l'unico modo per uscirne è assistere, far parte o trovare qualcosa di eccentrico (?), divertente, stimolante, forte, qualcosa che per le sue caratteristiche fuori dal comune, o cosi' spaventosamente comune, è capace di farci uscire fuori dallo stato di apatia in cui ci troviamo per sentirci finalmente capaci di definirci vivi.
    E la nostra protagonista lo trova in qualcuno che aveva catturato il suo interesse sin dall'inizio ma le cui perversioni hanno fatto si che ne fosse totalmente assorbita!
    Però nella sua mente ancora il sentimento non è ben chiaro e si vede, benché abbia trovato qualcuno con cui svagarsi durante quei momenti è ancora distante, sta pensando di sfuggire all'apatia ma ancora ne è dentro e questo perchè lei detta le regole dei giochi ma non partecipa (XD). Lui dovrà buttargli addosso la fredda verità della loro relazione perchè si svegli e capisca che quello che fa non lo fa solo per sfuggire alla noia ma perchè è lui l'oggetto di tutto, che poi quest'idea lei ce l'aveva in testa ma la guardava come fosse uno spettatore, si guardava come esempio classico di ragazza che sta con qualcuno.
    Ci voleva proprio il bel finale dove anche il cuore del professore ha iniziato a battere forte!
    Mi è proprio piaciuta questa storia, grazie infinite per averci lavorato Lily ^^
    -Mei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mei BRAVISSIMA! Hai fatto davvero un'analisi stupenda di questa one shot, veramente mi ha molto colpita il tuo commento, complimenti! Sono inoltre davvero contenta che ti sia piaciuta, diciamo che l'ho scelta perchè ha scosso anche la sottoscritta da una serata di pesante apatia e da un periodo di letture noiose, ci voleva insomma per smettere di immaginare di uccidere la gente ahahahah! No a parte gli scherzi mi inchino con tanto di cappello a questa tua analisi davvero ben fatta, non avrei saputo scrivere di meglio, complimenti ancora e grazie per aver letto questa shot.

      Elimina
  6. Mi è piaciuto!!!
    chi non si è mai sentito come la protagonista?? sentirsi sprofondare sempre di più in uno stato di una quasi-morte, dove non provi niente,dove tutto quello che ti circonda non ha alcun interesse pe te, dove ti annoia anche respirare a volte. e te ne stai lì, ad aspettare che passi..
    chi non ha mai avuto fantasie omicide verso qualcuno??? immaginando fino al più piccolo dettaglio??ci potrei scrivere un libro io XDD
    Devo dire che il momento dell'innamoramento è stato rappresentato in modo stupefacente, il momento esatto in cui il cuore le dal petto.. non ho parole!!
    le fascette stringicavo,i dilatatori XDD mi ricordano dei romanzi letti XDD ognuno dimostra l'amore come meglio crede e non bisogna scandalizzarsi mai u.u è davvero un ottima padrona la ragazzina XD gli uomini sottomessi sono meravigliosi, li vedi così virili,e poi eccoli a supplicare XDD
    mi ha lasciata di stucco anche il momento in cui il sensei l'ha "lasciata". Si è spezzata.. cavolo è stato disegnato da dio!!! e il finale poi XDD
    Mi è piaciuto da matti!
    Grazie Lily -Chan, non sbagli mai!!
    Un abbraccione <3
    -Ro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Chi non ha mai attraversato un momento simile in vita sua? Ed anche se esistesse questa persona beata lei! Poi non parliamo delle fantasie omicide o ci mettono dentro e buttano via la chiave ;P
      Beh diciamo che il versante femdom della protagonista mi ha affascinato un pò meno, sarà che non ne sarei capace o meglio di certo riderei tutto il tempo facendo sentire il poveretto ancora più imbecille di quello che già sentirà di essere davanti ad una ragazzina più piccola di lui a cui insegna inglese. Però ad un certo punto quando ho capito i suoi motivi, cioè la ragione per cui lei lo faceva, beh, mi sono davvero immedesimata, inoltre credo che sia davvero stata la scossa che le mancava per tirarsi fuori da quella pozza di lurida apatia in cui si ritrovava immersa fino al collo. Insomma chi non si sfogherebbe a tormentare un uomo come quello tanto per il gusto di farlo e poi sentirsi leggeri, poi se sul piatto della bilancia mettiamo anche il fatto che lui per te significa qualcosa, sentire di avere tanto potere è un pò un modo di farlo tuo ed impedirgli in un certo senso di sfuggirti.
      Però come dici tu la scena dell'innamoramento è stata la più favolosa, se ancora ci ripenso mi viene la pelle d'oca, insomma un'autrice geniale, non c'è che dire, e spero di iniziare al più presto a tradurvi qualcosa di suo (ho una collection fra i futuri ;) )
      Grazie a te per aver provato a leggere qualcosa di alternativo, sono contenta di aver fatto centro, almeno per quanto riguarda i lettori "d'annata". Alla prossima.

      Elimina
  7. Ciao Tesoro e perdonami per il lungo silenzio! Però se rientrando mi trovo questo tipo di lavori .. bien! E non perché mi piaccia il genere trattato, sono super tradizionalista, ma perché finalmente hai slacciato la cintura di sicurezza e ti sei cimentata in altri tipi di progetti molto interessanti e discutibili: come questo. Nonostante l'argomento sado maso non mi interessi per niente questa è una gran bella storia, del tutto singolare, sia per la scelta dei personaggi (rivisti in tutta un'altra chiave) che per le "fantasie mostrate", che per il finale .. bien!

    Vado ad aggiornarmi con il resto .. ho un bel po' da leggere!!!!

    Un abbraccione e un saluto sperando che non ti sia dimenticata di me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!!!
      Che bello! Finalmente! Quanto mi sei mancata! Non ti immagini che gioia poterti risentire!!! Ma piuttosto, come stai? Tutto bene? Lo spero tanto, ero un pò preoccupata, ma ora mi sento davvero sollevata, mi sei mancata davvero tanto!
      Beh, riguardo Mud c'erano diverse componenti pro-one shot stramba: primo l'autrice che mi piace tantissimo, secondo il tema più che provocatorio, terzo e forse più importante il messaggio di fondo.
      Comunque io le cinture non le ho mai allacciate, siete voi che probabilmente lo scoprirete soltanto adesso, ahahah! Peggio per voi! Mhuhahahahaha! No a parte gli scherzi sono una a cui piace provocare, di mio debbo ammetterlo, sono una che si scandalizza molto poco, più mi piace davvero tanto cambiare e saltare da un genere all'altro in pochissimo tempo, ho sempre letto davvero di tutto, pure lo yaoi, anche se ho abbandonato subito perchè proprio non fa per me, ed ora con l'OCC diciamo che mi voglio sbottonare molto di più lasciando intravedere senza starmi tanto a preoccupare del giudizio dei più.

      Bene bene * si sfrega le mani* spero troverai tante cosuccie interesessanti ehehehe!

      Macchè, come potrei mai dimenticarmi di te! * mega abbraccione stritolante* Grazie, sono davvero davvero contenta di risentirti!

      Elimina

Grazie per aver contribuito con il tuo commento!